Vini Serie Collection

ABBIAMO DATO VOCE AL VINO

(COL FONDO)

 

Partendo dal fatto che, al contrario del più conosciuto Prosecco, il vino “Col Fondo” nel tempo acquisisce particolari caratteristiche che lo rendono di anno in anno unico nel suo genere, abbiamo creduto giusto valorizzarlo con etichette che contraddistinguono le annate, serie e stampe che ogni anno si modificano così come cambia nel tempo la grafica, scandendo il passare del tempo ed evidenziando che l’unicità non sta solo nell’involucro ma anche nel suo contenuto.
Ci sembrava banale distinguere le varie annate solo con dei numeri, abbiamo voluto trasformare la storia dei nostri avi in un prodotto vivo da collezionare.

 

Chi avrà in casa delle bottiglie di Collection di annate diverse, ovunque sia locato geograficamente, avrà la storia, la terra, la cultura, le tradizioni e la passione di quegli uomini e di quei territori.

 

Molto spesso il vino accompagna e si deve adattare a quello che stiamo mangiando, difficilmente si sceglie cosa mangiare per abbinarlo al vino.

Per una volta facciamo il contrario, rispettiamo la saggezza dei nostri “vecchi”, la cultura del passato, rispolveriamo gli usi e le tradizioni di una volta quando non c’erano la chimica, gli enologi, i macchinari e tanto altro che oggi permette a chiunque, o quasi, di fare del buon vino.

 

Un tempo poteva capitare che alcune bottiglie di vino imbottigliate ad inizio autunno, con l’arrivo della primavera, iniziassero una nuova fermentazione. Questo avveniva perché erano rimasti un po’ di lieviti e parte dello zucchero non interamente trasformato in alcol durante la prima fermentazione.

Era il “Prosecco tradizionale fatto in casa”, quello che portava addirittura allo scoppio di tante bottiglie. Era il vino“col fondo”.

Al contrario del classico Prosecco non esageratamente secco, quindi più indicato per gli aperitivi, il vino col fondo si presta perfettamente a tutto il pasto. La continua azione dei lieviti trasforma il vino nel tempo facendogli perdere, man mano, quella sensazione di freschezza ma lasciandolo comunque valido e piacevole.

 

Il metodo di produzione è molto più simile a quello dello Champagne che non del Prosecco e questo lo possiamo raccontare agli amici usandolo come ottimo argomento per iniziare una bella serata in compagnia tutti intorno a una tavola imbandita.

Sarà lui poi a raccontarci la sua storia e le sue evoluzioni, noi dovremo solo lasciarlo parlare.

 

COLLECTION NON INVECCHIA SI VALORIZZA

Logo

COD. 1 / 2019

“IN CASE OF EMERGENCY”

COD. 2 / 2019

“BANKSY”

COD. 3 / 2019

“OOPS!”

COD. 4 / 2019

“GAME”

COD. 5 / 2019

“PROVA PER UN ATTIMO”

COD. 6 / 2019

“TRIS”

COD. 7 / 2019

“SORRY”

COD. 8 / 2019

“REBUS”

COD. 9 / 2019

“PLEASE DO NOT DISTURB”

COD. 10 / 2019

“CRUCIVERBA”

COD. 11 / 2019

“ATTENZIONE”

COD. 12 / 2019

Show Buttons
Hide Buttons